amameli

Archive for the ‘Inventori del passato’ Category

Brotzu e la fregatura delle cefalosporine

In Inventori del passato on 3 gennaio 2013 at 14:25

Giuseppe Brotzu iniziò la sua ricerca alla scoperta delle cefalosporine nel 1943 analizzando l’acqua del porto di Cagliari mentre compiva studi epidemiologici sul tifo a Cagliari. Tracciando una mappa della presenza delle salmonelle del tifo nelle fogne della città, Brotzu osserva che il numero di questi batteri si riduce notevolmente quando la fogna sbocca in mare. Nota anche che i bagnanti, pur a contatto con acqua di mare contaminata, non contraggono l’infezione. L’ipotesi del medico cagliaritano + che nel mare siano presenti microrganismi in grado di uccidere le salmonelle. Le analisi confermano la previsione: Brotzu identifica nell’acqua di mare una muffa (Cephalosporium acremonium) che produce una sostanza attiva contro gli stafilococchi, gli streptococchi, i batteri del colera (Vibrio cholerae), i batteri del tifo (Salmonella typhi), i batteri della peste (Yersinia pestis), i batteri della brucellosi (Brucella melitensis).
Le richieste di fondi avanzate da Brotzu al CNR e ai Ministeri della Pubblica Istruzione e della Sanità non sortiscono alcun effetto. Così lo scienziato cagliaritano, non potendo purificare la molecola, accoglie le offerte di collaborazione di Howard Florey (Oxford). Così consegna alcuni ceppi del Cephalospium acremonium a un ufficiale medico inglese che li porta a Edward Abraham (allievo di Fleming) il quale tra il 1951 e il 1961 purifica il principio attivo e lo brevetta a suo nome, vendendo poi i diritti alle case farmaceutiche Eli Lilly e Glaxo. La paternità scientifica dell’antibiotico fu riconosciuta a Brotzu solo una decina di anni dopo e come premio di consolazione ottenne una laurea honoris causa dall’Università di Oxford.

Sotto: la copertina del libro “Profile of an Antibiotic – Keflin, Sodium Cephalothin” prodotto dalla casa farmaceutica Eli Lilly nel 1966.

profile-antibiotic

Andrea Mameli, 3 Gennaio 2013

Annunci

Augusto Bissiri, da Seui a New York

In Inventori del passato on 3 gennaio 2013 at 13:58

Augusto Bissiri, nato a Seui il 10 settembre 1879, a 26 anni emigra negli Usa dove deposita una decina di brevetti.

Eccone alcuni:live picture bissiri us patent

  1. Sheet music turner (1906)
  2. Live Picture Production (1922)
  3. Miniature airplane adapted to be forcibly ejected into flight from a tube, by air pressure (1930)
  4. Transmission of pictures (1929)
  5. Dial cleaner for automatic telephones (1930)
  6. Cigarette Extinguisher (1933)
  7. Game apparatus (dispensatore automatico di palline) (1936)

Trovo particolarmente interessanti i sistemi per la trasmissione delle immagini, di cui però non sono riuscito (ancora) a trovare testimonianze di applicazioni reali, oltre la descrizione brevettuale e qualche resoconto giornalstico:

Andrea Mameli. 2 Gennaio 2013